Minniti da carabiniere ferito a Piacenza

Riceverà, domani, la solidarietà dello Stato il carabiniere rimasto ferito ieri durante gli scontri di Piacenza: lo andranno infatti a trovare, per esprimergli solidarietà, il ministro dell'Interno Marco Minniti, insieme al comandante dell'Arma Giovanni Nistri e al capo della Polizia Franco Gabrielli. Il brigadiere, che ieri, dopo una carica, è stato aggredito e accerchiato da un gruppo di manifestanti che stavano partecipando a un corteo organizzato contro l'apertura di una sede di Casapound in città, ha riportato una frattura scomposta a una spalla. Ieri sera è stato dimesso dall'ospedale di Piacenza con una prognosi di 30-40 giorni. Feriti in maniera più lieve anche altri quattro colleghi. Polizia e carabinieri di Piacenza stanno indagando per risalire all'identità dei manifestanti. Al momento non ci sono fermati, né indagati. Il carabiniere ferito, e l'Arma in generale, hanno raccolto una solidarietà trasversale, messaggi di vicinanza sono arrivati da parte di tutte le forze politiche.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Corte de' Frati

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...

    */